Asimov e le scie chimiche

Started by dario, 21 October 2008, 16:47:32

Previous topic - Next topic
A financial contribution is greatly appreciated as a support, to help us to keep live the project.
If you like this project you can donate some piece of BitCoin to this address: bc1qy5tgq6tvrckac2a57unxvqcnxamrvhduve9sj9

zerbo

Sono molto scettico all'utilità delle scie chimiche,penso che come vengono usate oggi facciano più male che bene

A financial contribution is greatly appreciated as a support, to help us to keep live the project.
If you like this project you can donate some piece of BitCoin to this address: bc1qy5tgq6tvrckac2a57unxvqcnxamrvhduve9sj9

dario

Ciao, il punto in questione è proprio sul fatto che le scie chimiche possano essere intenzionalmente prodotte per danneggiare la popolazione (o gruppi di persone). Altri invece sostengono che siano solo frutto dell'immaginazione dei cosiddetti complottisti, i quali vedrebbero ovunque piani per il controllo della popolazione.
Nell'articolo Asimov e le scie chimiche (http://www.disconnessi.org/ecologia/asimov-e-le-scie-chimiche.html) ho tentato di stimolare una riflessione proprio su questo.
Diversi mesi fa hai postato quei video, io li ho guardati, il primo è sicuramente impegnativo e anche impressionante, l'ho trovato anche in italiano (http://www.youtube.com/watch?v=ek9nydfzgWc). Quello che viene spiegato è davvero spaventoso.

Purtroppo l'argomento richiede l'intervento di esperti che possano eseguire test sperimentali e analisi. Spesso succede che vengono prodotti video e conferenze senza la presenza di esperti in materia, per cui si rischia di doversi semplicemente fidare di affermazioni scaturite da osservazioni ma non confermate da analisi.

Credo che sia molto importante diffondere le informazioni, così da tenere alto l'interesse, stimolare le persone a ragionare con la propria testa e riuscire a dare uno sguardo fuori dalla matrice.
[url=http://www.knoppix.it]Knoppix italia[/url]
[url=http://www.disconnessi.org]Stacca la spina![/url]
[url=http://www.informatizzati.org]Informatizzati.org: Computer, Linux, Windows, VMware[/url]